giovedì 8 gennaio 2015

DANUBIO SALATO ALLA ZUCCA


Non c'è soddisfazione più grande di quando hai un'idea..mescoli due o più ricette, ti metti nelle mani degli ingredienti e dell'amore che ci metti e questi ripagano profumatamente la tua attesa e le speranze investite in un successo senza eguali...
E questo è accaduto..la forma è di un danubio ..l'impasto è di una pan-focaccia alla zucca e racchiude tutta la magia e la vita del pane..e diventa scrigno per un ripieno deciso e profumato..
Gli ingredienti primari..l'attesa..l'impasto caldo e soffice dopo la lievitazione..le innumerevoli forme che può assumere..il profumo che esce dal forno e che riempie la casa..la magia del pane è questa: fatto una volta, lo rifarai di certo!

INGREDIENTI

1 KG DI FARINA (META' MANITOBA E META' 0)
250 GR DI PUREA DI ZUCCA COTTA 
14 GR DI LIEVITO DI BIRRA DISIDRATATO
50 GR DI BURRO
400 ML DI LATTE
7 GR DI ZUCCHERO
12 GR DI SALE
1 TUORLO + 1 PER SPENNELLARE

GORGONZOLA
PANCETTA AFFUMICATA A CUBETTI
ASIAGO
ROSMARINO
SEMI DI PAPAVERO
SEMI DI ZUCCA
SEMI DI SESAMO

Per prima cosa setacciate le due farine insieme in una terrina, aggiungete il burro a temperatura ambiente a pezzetti, il sale, lo zucchero e iniziate a stemperare il burro nella farina con la punta delle dita. Aggiungete poi la purea di zucca e 1 tuorlo. Sciogliete in un goccio di latte tiepido il lievito e aggiungetelo insieme al restante latte al resto e iniziate a mescolare nella terrina. 


Quando gli ingredienti inizieranno ad amalgamarsi, versate il tutto su una spianatoia di legno e impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo e sodo che metterete nella terrina a lievitare 2 ore (meglio se coperto con un canovaccio pulito e in forno con la luce accesa in modo da facilitarne la lievitazione).


Trascorse le 2 ore, l'impasto avrà raddoppiato il suo volume.

                                                

Impastatelo di nuovo per spezzare la lievitazione siccome dopo dovrà lievitare ancora. 
Tagliate poi dei pezzetti di impasto e formate delle palline che dovranno essere appena un po' più grandi di un'albicocca.


Una volta formata la pallina, tiratela con il mattarello e mettete al centro il ripieno.
Io ho previsto 3 ripieni, ma potete usarne uno solo o cambiarli a vostro piacere inserendo ciò che più vi piace.
Alcune palline le ho riempite con la pancetta a cubetti, altre con un gorgonzola piccante, altre con Asiago e rosmarino.

  

Chiudete le palline e adagiatele nella teglia unta con la chiusura rivolta verso il basso in modo che non rischino di aprirsi in cottura, e disponetele in questo modo.


Spennellate poi con un tuorlo sbattuto e mettete i semi a piacere.
I miei semi seguivano una logica, quelli di zucca per il ripieno alla pancetta, quelli di papavero per la zola e il sesamo per Asiago e rosmarino. Ma anche qui potete sbizzarrirvi con i semi che avete!
Lasciate poi lievitare un'altra mezz'ora, 40 minuti e infornate a 180° per 30/35 minuti.


Ed ecco fatto!!!Si mantiene circa 3/4 giorni, ma anche nel caso si seccasse un po'..un giretto veloce in forno ed è fragrante e profumato come appena fatto!


Vi saluto ragazzacci..
Buon appe a tutti


P:S: Oltretutto..un centro tavola commestibile meraviglioso!!!!!!

4 commenti:

  1. Devo ammettere che hai avuto una gran bella idea ed il risultato è strepitoso :-)
    Complimenti tesoro :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Detto da te..ogni complimento vale doppio!
      Grazie Consu!!

      Elimina
  2. Ciao, mi piace moltissimo questa ricetta, il Danubio io l ho fatto sempre e solo con speck e provola ( non so perché!!) ma mi segno la tua versione che deve essere squisita. Mi piace tanto anche il tuo blog dove ho adocchiato tante altre belle ricettine!
    Buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Luna..e benvenuta!!
      Si, questo danubio era proprio ottimo ed è stato super apprezzato..esperimento riuscito!! ^_^
      Buona giornata e a presto!!

      Elimina

Grazie per la tua visita!! Ogni commento positivo è fonte di gioia immensa..ogni critica costruttiva è di insegnamento!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post più popolari