martedì 22 aprile 2014

TORTA SOFFICE AL CAFFÈ...


Il brutto tempo ha mandato in fumo i miei piani Pasquali..sarei voluta andare al mare oggi, con qualche amica..ma chiaramente, a Pasqua e Pasquetta che siano in marzo o in aprile, fa sempre brutto tempo! Ma va bene anche cosi! Un the al gelsomino con un'amica e chiacchiere e chiacchiere.. e una bella torta hanno occupato questo uggioso pomeriggio! Sono consapevole che dopo i luculliani pranzi di questi giorni sarebbe stato meglio fare una torta light, ma facciamo uno strappo x una volta..

150 GR FARINA 00
100 GR FECOLA DI PATATE
150 GR DI ZUCCHERO DI CANNA
2 UOVA
80 GR DI BURRO
250 GR DI YOGURT AL CAFFÈ (2 VASETTI)
1 CUCCHIAINO DI CAFFÈ MACINATO
50 GR GOCCE DI CIOCCOLATO FONDENTE
1 BUSTINA DI LIEVITO
1 PIZZICO DI SALE

Per prima cosa ho unito lo zucchero al burro
 ammorbidito e l'ho montato con le fruste fino ad ottenere una crema spumosa. Ho unito le 2 uova e un pizzico di sale e poi la farina 00, la fecola, il lievito e il caffè macinato setacciandoli nella crema di burro poco alla volta. Dopo che tutta la farina è stata incorporata ho aggiunto i 2 yogurt e amalgamato il tutto unendo alla fine anche le gocce di cioccolato..io ne ho aggiunte un po di più..a dir la verità..se si deve sgarrare..almeno che lo si faccia per bene!!
Ho imburrato e infarinato uno stampo e versato il composto livellandolo e ho aggiunto ancora un po di gocce di cioccolato..crepi l'avarizia!!
Il risultato è questo..una tortina soffice che profuma di caffè!!!





venerdì 18 aprile 2014

TIRAMISÙ ESTIVO ALLE FRAGOLE...ovvero riunione d'equipe..atto "dolce"!!


Andare al supermercato e vedere le fragole nel banco della frutta significa una cosa sola...tiramisù estivo!!
Questo è sempre stato il mio dolce estivo preferito..anche se ci sono le fragole, non è proprio dietetico visto che c'è la panna (la mia mamma lo prepara sempre aggiungendo anche un po' di mascarpone alla panna...diventa molto molto cremoso ma decisamente calorico). Io ho preparato la versione light mettendo al posto della panna, la panna vegetale e il risultato è ottimo..cremoso ma leggero e adatto a tutti!!

500 GR DI FRAGOLE
1 LIMONE
2/3 CUCCHIAI DI ZUCCHERO
500 ML DI PANNA VEGETALE
PAVESINI
ZUCCHERO A VELO

Per prima cosa ho pulito le fragole e le ho condite con il succo di un limone e 2 cucchiai abbondanti di zucchero e le ho lasciate riposare un po' in modo che facessero quel sughetto buonissimo che servirà dopo!



Lasciata passare un'oretta, ho montato la panna vegetale (qui la ricetta può essere cambiata mettendo la panna normale al posto di quella vegetale e anche un cucchiaio di mascarpone..se proprio siete in super forma e non vi interessa calcolare le calorie). La panna vegetale che ho usato era già zuccherata quindi prima di montarla non ho aggiunto zucchero a velo; se usate una panna biologica non zuccherata aggiungete zucchero a velo secondo i vostri gusti ma sempre prima di montarla!



Una volta montata la panna iniziate a comporre il tiramisù a strati o nelle monoporzioni o in uno stampo grande! Ho bagnato i pavesini nel succo delle fragole, ho fatto uno strato di panna e uno di fragole, poi nuovamente uno di pavesini e cosi via fino alla fine!!



Era la prima volta che provavo con la panna vegetale e cavolo...il risultato è davvero delizioso come la ricetta originale di mia mamma!!

                                      BUON APPETITO E..
                                        BUONA PRIMAVERA!!!

mercoledì 16 aprile 2014

HAMBURGER DI CECI...ovvero riunione d'equipe..atto "secondo"!!


Sono in ritardo a postare questa ricetta che fa sempre parte dell'ultima cena/riunione d'equipe con le mie colleghe..rimedio subito!!
Per i non mangioni di carne come me..

500 gr di ceci secchi o in scatola
1 spicchio di aglio
1 scalogno
2 fette di pan carré
2 uova
sale q.b
1 cucchiaino di senape
zenzero fresco
olio EVO q.b

Ho messo, la sera prima, i ceci in ammollo nell'acqua e li ho lasciati tutta la notte, per poi lessarli il giorno dopo.
Li ho scolati e messi nel frullatore con lo scalogno, l'aglio, il pan carré a cubetti, le uova, la senape, un pezzetto di zenzero grattugiato, sale e olio e ho frullato tenendo il composto abbastanza granuloso e non troppo liscio.
Ho poi formato delle palline e schiacciandole tra le mani ho formato gli hamburger.
Sulla griglia ben calda per 2 minuti per parte e il secondo è fatto!!
Noi li abbiamo mangiati con un super misto di verdure grigliate e accompagnate da guacamole...davvero buoni!!


Buon appetito...

lunedì 14 aprile 2014

TORTA LEGGERA AL CIOCCOLATO FONDENTE E LATTE DI RISO


I miracoli accadono..e stamattina ne è avvenuto uno!
È lunedì mattina e..non sono al lavoro bensì a casa!
Queste sono le meravigliose sorprese del lunedì..ti arriva un messaggio dall'insegnante, che dice "il bimbo non viene a scuola..rimani a letto!!" e la giornata inizia in modo diverso..a volte una giornata di riposo quando non te l'aspetti fa proprio bene all'animo!!

"Rimani a letto"..??Con una giornata cosi??
Per la prima volta la mia "tempesta" non mi ha svegliata...chissà cos'ha combinato stanotte per essere così stanca!!
Questa pelosa matta!

Caffè con Anna, al volo, prima che lei iniziasse a lavorare!!
Poi volevo far colazione ma..zero biscotti, cereali finiti, fette biscottate pure..bene, torta lampo!

200 gr di farina 00 (o 150 gr di 00 e 50 gr di integrale)
50 gr di fecola di patate
120 gr zucchero di canna
100 gr di cioccolato fondente
1 bustina di lievito
2 cucchiai di olio di mais
latte di riso q.b

In una terrina ho setacciato le farine, io ho usato anche un po' di quella integrale perche ne avevo in casa da finire, ma a chi non piace il sapore basta usare la dose intera di farina 00. Ho unito lo zucchero.


Ho spezzettato il cioccolato con un coltello.


L'ho unito alle farine, e ho aggiunto il lievito e 2 cucchiai di olio di semi di mais e ho iniziato a versare il latte di riso per amalgamare gli ingredienti. È risultata una pastella morbida ma non troppo liquida!



Ho infornato x 35/40 minuti a forno caldo a 180 gradi.

COLAZIONE FATTA..


Faccio un salto a casa dei miei..da sabato c'è un trottolino in più in famiglia..ce ne andiamo a fare una passeggiata!!
C'è un sole pazzesco oggi!!
Un abbraccio..anche ai vostri pelosetti!


  
   


BELLO LUI..IL MIO LUPACCHIOTTO..





venerdì 11 aprile 2014

SPAGHETTI INTEGRALI AL PESTO DI ZUCCHINE E POMODORINI..ovvero riunione d'equipe..atto "primo"!



C'è da dire che questo è un periodo un po' strano, sarà la primavera che scombussola l'umore o sarà per "una lunga serie di sfortunati eventi"..insomma rimane il fatto che mentre tutto intorno è incerto, una cosa certa c'è..cucinare in questo periodo è proprio fonte di grandi soddisfazioni!!
Uno degli eventi di cui parlavo c'entra proprio con la ricetta che volevo postare oggi! Lavoro in una scuola elementare, lavorare con i bambini è quello che so fare, quello per cui ho studiato e che faccio da sempre, ma lavorare con i bambini disabili, oltre a riempirti di soddisfazioni ogni giorno può essere anche molto frustrante a volte, sopratutto se hai colleghe con cui non si ha un buon rapporto lavorativo! Ecco..io in questo senso da qualche anno sono molto fortunata perché lavoro ogni giorno con persone eccezionali che mi hanno dimostrato nel tempo di non essere solo le persone con cui si condividono le ore scolastiche e questo mi fa sentire molto fortunata!! Siamo solite organizzare cenette nella mia casetta di 50 mq che chiamiamo "riunioni d'equipe"..giusto per deformazione professionale!
Una delle nostre colleghe..la nostra "mamma chioccia"sarà assente per un po' di tempo..e ci manca molto, oltretutto deve stare attenta con l'alimentazione per un luuuungo periodo, che per lei che mangia con estremo gusto anche un mandarino è molto difficile..quindi stop alle cenette..
Ma..anche  NO!!
 L'unica alternativa è stop a pizze tigelle e manicaretti vari..e tutte a stecchetto! Basta lievitati, carne, affettati, salumi, latticini e grassi animali..

SPAGHETTI INTEGRALI AL PESTO DI ZUCCHINE E POMODORINI ...

2 ZUCCHINE
30 GR DI MANDORLE PELATE
2 SPICCHIO DI AGLIO
20 FOGLIE DI BASILICO
1 PIZZICO DI CURRY
OLIO EVO Q.B
SALE Q.B
1 PIZZICO DI ZUCCHERO
UNA DECINA DI POMODORINI (CILIEGINI O PAKINO)

Per prima cosa ho grattugiato le zucchine con una grattugia a fori larghi, le ho salate e messe in uno scolapasta a sgocciolare.



Nel mixer ho messo il basilico, le mandorle, lo spicchio d'aglio, l'olio EVO, il sale e un pizzico di curry e ho frullato il tutto e poi aggiustato di olio e di sale. Poi ho unito le zucchine mettendole nel mixer e frullandole insieme al resto e ho ottenuto un composto omogeneo e profumato. Se volete aggiungete piu olio o anche un po' di parmigiano reggiano.


In una padella antiaderente ho tagliato uno spicchio di aglio a lamelle e ho messo a soffriggere con olio EVO, ho tagliato i pomodorini in 4 e li ho messi nella padella con l'olio bollente... quello sfregolio lo adoro!!
Ho aggiunto il sale e un pizzico di zucchero per togliere l'acidità del pomodoro.
Una volta cotti gli spaghetti integrali e conditi con il pesto in una casseruola fuori dal fuoco (se no il calore del fuoco annerisce il basilico dentro al pesto), ho messo i pomodorini direttamente sugli spaghetti nel piatto..questo è il risultato!











sabato 5 aprile 2014

TARALLI PUGLIESI...e il profumo dell'olio d'oliva...



Da quanto tempo volevo fare questi taralli...!! Finalmente ce l'ho fatta!! Annalisa, la nostra super collega maestra pugliese ci ha letteralmente viziati tutti con questi taralli, maestre, educatrici e bambini e ogni volta che finisce il pacchetto si aspetta impazienti che la sua mamma glieli spedisca direttamente da Bisceglie! Non sono particolarmente amante dei semi di finocchio, spesso anzi il loro sapore forte mi infastidisce; in questi taralli invece, ci sta sfiziosamente bene!!

I taralli sono una specialità pugliese ma vengono preparati in diversi modi anche in altre regioni del sud come Calabria e Campania. Quelli Campani con le mandorle e il pepe sono una bomba..provvederò presto a togliermi lo sfizio di preparare anche quelli!
I "nostri", cioè quelli che ci gustiamo a scuola per merenda sono arricchiti con i semi di finocchietto, ma una variante sicuramente sfiziosa può essere quella con il pepe al posto del finocchietto o quella classica non insaporita da spezie.


INGREDIENTI (per circa 100 taralli piccoli o 50 grandi)

500 gr di farina 00
200 ml di vino bianco secco
10 gr di sale
125 ml di olio EVO
1 cucchiaio di semi di finocchio (o pepe macinato)




Per preparare i taralli ho setacciato la farina in un recipiente, ho aggiunto l'olio, il sale, i semi di finocchio e infine il vino e ho amalgamato con una forchetta. Quando il composto ha assorbito il vino ho trasferito il tutto su un'asse di legno.

 

Sul piano di lavoro ho impastato per almeno 20 minuti finché l'impasto é diventato liscio e molto molto elastico...sembra la parte più noiosa..in realtà la pastella dopo poco, col calore delle mani diventa calda e morbida e sprigiona un profumo di olio di oliva meraviglioso e 20 minuti passano velocemente! Io ho usato un olio di oliva sardo che i miei genitori prendono ogni anno in sardegna..ha un colore e un sapore molto intenso..buono!

Ho messo l'impasto coperto con la pellicola a riposare mezz'ora in frigo.  Dopo aver riposato era molto elastico, l'ho diviso in pezzetti e con il palmo della mano ho ricavato dei bastoncini di 1 cm di diametro e lunghi 10/12 cm. L'impasto era così elastico che piu cercavo di allungare il bastoncino, piu si accorciava..morale della favola..i miei taralli sono tutti di grandezze diverse, uno diverso dall'altro! Ma è poi il loro bello...



Li ho messi tutti su un canovaccio pulito e ho fatto bollire una pentola di acqua e li ho tuffati nell'acqua bollente 10 alla volta per poi scolarli appena venivano a galla!

      
una volta scolati li ho messi ad asciugare 2 minuti su un canovaccio per poi trasferirli un una teglia foderata con la carta da forno e infornati in forno già caldo a 200 gradi per 30 minuti. Io ho il forno ventilato e dopo 25 minuti erano già belli dorati!!


Esperimento riuscito!! Avevo il timore che fatti in casa non sarebbero stati cosi croccanti e buoni come gli originali..invece sono molto molto simili!! Esperimento riuscito!! 


BUON APPETITO!!!

mercoledì 2 aprile 2014

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post più popolari